Skip to content

Coordinatori per la sicurezza, scattato l’obbligo di aggiornamento

Aggiornamenti CantieriÈ scaduto il 15 maggio 2013, il termine per l’obbligo di aggiornamento quinquennale di 40 ore, previsto per coloro che intendano svolgere la funzione di coordinatore per la sicurezza nei cantieri temporanei e mobili (in fase di progettazione e/o di esecuzione).

L’aggiornamento

L’obbligo riguarda i professionisti in possesso dell’attestato relativo al corso di 120 ore ai sensi dell’ex D.Lgs. n. 494/1996 o altro titolo equipollente. In base all’allegato XIV del Testo unico, l’obbligo di aggiornamento “ha cadenza quinquennale” e “decorre dalla data di entrata in vigore del decreto”, e quindi entro il 15 maggio 2013.

I professionisti in possesso dell’attestato relativo al corso di 120 ore ai sensi dell’ex D.Lgs. n. 494/1996 o altro titolo equipollente, per continuare a svolgere la funzione di coordinatore per la sicurezza nei cantieri temporanei e mobili (in fase di progettazione e/o di esecuzione) devono frequentare il corso di aggiornamento di 40 ore entro e non oltre 5 anni dalla data di pubblicazione del Testo Unico Sicurezza Lavoro

Chi non rispetterà l’obbligo di aggiornamento non potrà ricoprire la carica di coordinatore per la sicurezza fino a quando non avrà frequentato il corso di 40 ore. Nel Testo unico non ci sono infatti riferimenti alla perdita dell’abilitazione.

I requisiti professionali previsti per ricoprire l’incarico di coordinatore per la progettazione e l’esecuzione dei lavori sono contenuti nel Testo Unico di sicurezza, all’articolo 98 “Requisiti professionali del coordinatore per la progettazione, del coordinatore per l’esecuzione dei lavori”, si tratta del:

– titolo di studio previsto dal comma 1, lettere a, b e c, dell’art. 98, D.Lgs. n. 81/2008;

– attestato di frequenza, con verifica dell’apprendimento finale, a specifico corso in materia di sicurezza (comma 2, art. 98), esclude le ipotesi del comma 4 dell’art. 98;

– aggiornamento professionale imposto dall’Allegato XIV al D.Lgs. n. 81/2008, come sostituito dall’art. 149 del D.Lgs. 106/2009.

  Fonte: INSIC

Share Our Posts

Share this post through social bookmarks.

  • Delicious
  • Digg
  • Newsvine
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati

Comments

Tell us what do you think.

There are no comments on this entry.

Add a Comment

Fill in the form and submit.