Skip to content

Importanti novità riguardanti la formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

FormazioneIl 26 gennaio 2012 sono entrati in vigore due Accordi Stato – Regioni relativi alla formazione sulla sicurezza pubblicati sulla G.U. n. 8 del 11 gennaio 2012.

Gli accordi riguardano nello specifico l’individuazione dei Soggetti Formatori e i contenuti della formazione del Datore di lavoro che intenda svolgere direttamente i compiti di RSPP e di quella dei Lavoratori, dei Dirigenti e dei Preposti, di cui agli articoli 34 e 37 del Decreto Legislativo 81/2008.

La novità più importante, oltre all’articolazione dei percorsi formativi base e di aggiornamento, è quella dell’individuazione dei SOGGETTI FORMATORI E DEI DOCENTI AUTORIZZATI all’erogazione di tali corsi; in particolare per la formazione dei Datori di Lavoro – RSPP vengono richieste strutture tecniche operanti nel campo della formazione professionale, accreditate dalla Regione di appartenenza e con esperienza almeno biennale professionale maturata nel campo della formazione sulla prevenzione.

Riportiamo alcuni punti interessanti degli Accordi:

– Le Aziende saranno suddivise in tre categorie (rischio basso, medio e alto) in base al settore di appartenenza. Dalla categoria di rischio di appartenenza dipenderà il numero minimo di ore di formazione prevista.

– La durata minima complessiva dei corsi di formazione per i lavoratori sarà di 8 ore per le Aziende della classe di rischio BASSO, 12 ore per le Aziende della classe di rischio MEDIO e di 16 ore per le Aziende della classe di rischio ALTO.

– Qualora il lavoratore svolga operazioni o utilizzi attrezzature per cui il D.Lgs. 81/2008 preveda percorsi formativi ulteriori, specifici e mirati, questi andranno ad aggiungersi alla formazione base di cui al punto precedente (carrelli elevatori, DPI di terza categoria, ecc.)

– È previsto un aggiornamento quinquennale, di durata minima di 6 ore, per i lavoratori di tutti e tre i livelli di rischio sopra individuati.

– La formazione pregressa, erogata dal Datore di Lavoro nel rispetto delle previsioni normative e delle indicazioni previste nei contratti collettivi, è riconosciuta. Rimane invariato l’obbligo di aggiornamento entro cinque anni dall’entrata in vigore degli accordi.

– L’obbligo di aggiornamento per lavoratori e preposti per i quali la formazione è stata erogata da più di 5 anni dalla data di pubblicazione degli accordi, dovrà essere ottemperato entro il 26 Gennaio 2013.

– Il personale di nuova assunzione deve essere formato anteriormente o, se ciò non fosse possibile, entro e non oltre 60 giorni dall’assunzione.

Share Our Posts

Share this post through social bookmarks.

  • Delicious
  • Digg
  • Newsvine
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati

Comments

Tell us what do you think.

There are no comments on this entry.

Add a Comment

Fill in the form and submit.